Orari S. Messe

Domenica e festivi:
8.00 - 9.00 - 10.00 - 11.00 - 12.00 - 17.00 - 19.00

Leggi tutto

 

Bollettino parrocchiale

Domenica 4 febbraio 2018

 

Carissimi fratelli e sorelle,
 del Vangelo di oggi mi ha colpito soprattutto una frase: "Tutti ti cercano". Il perché lo sappiamo: Gesù ha appena guarito un indemoniato nella sinagoga di Cafarnao (vedi il vangelo della scorsa domenica) e la suocera di Pietro nella sua casa., e poi dopo il tramonto del sole (quando finiva il riposo del sabato) fino a sera tarda ha operato una lunga serie di esorcismi e di guarigioni. Di qui l'espressione tutti ti cercano. Chi non andrebbe in cerca di un uomo che ha dimostrato di saper guarire gli infermi con il suono della sua voce il tocco della sua mano? Nella prima lettura (Giobbe 7,1-4.6-7) Giobbe descrive bene quanto dura e terribile possa essere l'esperienza della malattia. E se si fa avanti qualcuno che dimostra di essere capace del dono della guarigione, chi non gli andrebbe dietro? Tutti ti cercano; in un solo giorno  Gesù ha raggiunto l'obiettivo che tanti hanno raggiunto solo dopo anni di fatiche e compromessi, cioè la celebrità, la fama, la popolarità, il prestigio sociale: cosa non si f per ottenerle? Uomini e donne di potere o di cultura o di spettacolo e perfino di scienza agiscono mossi anche (o solo? Speriamo di no...) mossi da questa molla nascosta: emergere dalla massa, essere ammirati e riveriti, vedere la gente che fa la coda per un selfie insieme a te o un autografo sul tuo libro o su un pallone... Eppure Gesù non si fa catturare da tutto questo, non gli interessa; sa già che andrà a finire male, sulla croce, ma non gli interessa neanche questo perché sa che soccombere al male è per lui l'unico modo per vincerlo e sostituirlo con il bene. "Tutti mi cercano? Bene, allora andiamo incontro a tutti": e così comincia la frenetica attività missionaria per i paesi della Galilea, dove Gesù si dona a tutti, ma senza farsi "catturare" da nessuno. Lo scopo di questo continuo peregrinare sarà l'annuncio del Vangelo insieme alla lotta contro il male ("predicando..e scacciando i demoni"), con il continuo sostegno della preghiera, rapporto diretto con il Padre. L'annuncio del Vangelo andando incontro a tutti è rimasto una costante in ogni epoca , costituendo la ragione stessa di essere della Chiesa. Ce lo dimestra la seconda lettura (1Corinzi 9,16-19.22-23) dove san Paolo ci mostra che lo stile di vita di Gesù è  stato fatto propriofin da subito dai primi annunciatori del Vangelo, fra i quali egli mette se stesso offrendo la sua esperienza personale. Il Vangelo non è proprietà di chi lo annuncia, ma di Gesù che ha detto ai suoi Apostoli: "Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura" (Marco 16,15). Bisogna perciò offrirlo al maggior numero di persone senza pensare a se stessi: "Mi sono fatto servo di tutti... mi sono fatto debole con i deboli... mi sono fatto tutto a tutti per salvare ad ogni costo qualcuno...". E non dimentichiamo che anche oggi ognuno di noi riceve fin dal Battesimo la missione di annunciare in Vangelo con la propria vita a quanti incontra nella sua esistenza quotidiana. Pace e bene a tutti.

Il parroco don Alberto  

Avvisi Parrocchiali
“Al pozzo del cuore di Dio”: intenzioni raccolte in chiesa, consegnate alle Suore Elisabettine per la preghiera personale e comunitaria; Rosario chiesa di S. Giuseppe (via Vendramini) I sabato del mese ore 9,30.

Catechesi dei ragazzi dalla prima elementare alla terza media: ogni mercoledì dalle 16,45 alle 17,45.

Giovanissimi - adolescenti: domenica ore 18,00 i più giovani, gli altri al sabato pomeriggio. Gli orari sono suscettibili di cambiamenti in base alle esigenze dei ragazzi.

Catechesi degli adulti: ogni lunedì alle ore 16,00 nella Sala del Capitolo. Tema dell'anno: il libro dell'Apocalisse.

Gruppo Adulti di Azione Cattolica: ogni martedì alle ore 17,30 nella Sala Parrocchiale per riflettere insieme sulle letture della domenica successiva.

Gruppo terza età "Lavoro e sorriso": ogni giovedì dalle ore 16,00 alle 18,00 nella Sala Parrocchiale.

Ogni mercoledì ore 21,00: percorso di avvicinamento al matrimonio per i fidanzati

Oggi si celebra la Giornata per la Vita, sul tema "il Vangelo della vita, gioia per il mondo". A tutte le Ss. Messa sarà possibile fare un'offerta per il progetto gemma, il cui slogan è "adotta una mamma, salvi il suo bambino". Finora le adozioni portate a termine dalla nostra Parrocchia grazie alle tante offerte ricevute soprattutto in occasione della Giornata per la vita sono state cinque, che hanno portato alla nascita di sei bambini: Raslen (29 settembre 2010), Ginevra (6 settembre 2012), Amine (28 giugno 2013), i gemelli Kelly e Josef (30 settembre 2015) e Sofia (3 ottobre 2017). Come ogni anno saranno disponibili le primule da ritirare con un'offerta.

Oggi alle ore 17,30 nella Sala del Capitolo ci sarà la presentazione dell'itinerario di un viaggio in Turchia e di incontro con i profughi cristiani siriani e iracheni, a cura di  Mariano Paolin.

Lunedì 5 ore 9,30 in Basilica incontro mariano di preghiera aperto a tutti  guidato da don Candido.

Da mertedì 6 a venerdì 9 chi entra in chiesa troverà una gru necessaria per un lavoro di consolidamento dell'intonaco di congiunzione fra la navata e la controfacciata della Basilica. Ci scusiamo per l'inevitabile disagio.

Da mercoledì 14 a martedì febbraio si svolgerà, su indicazione della Diocesi, la settimana della Comunità, con un programma che troverete nel prossimo bollettino e che comunque rispecchierà quello dello scorso anno.
Nella circostanza della scomparsa della sig. Giuseppina Oliva  ci uniamo al dolore dei familiari e di quanti l'hanno conosciuta.

Rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale
Continua la descrizione delle caratteristiche del Consiglio Pastorale Parrocchiale in vista del suo rinnovo (domenica 17 marzo)

3 - Competenze del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP)
Tra i compiti del CPP occorre innanzitutto rilevare:
All’inizio dell’anno pastorale l’elaborazione del programma della comunità parrocchiale alla luce degli Orientamenti diocesani e in comunione con il vicariato. In alcune particolari circostanze è utile o addirittura necessario, che il CPP convochi un’assemblea parrocchiale oppure tutti gli operatori pastorali o gli operatori di un particolare settore/ambito. Compete al CPP avere cura che nella comunità cristiana la comunicazione della fede sia assunta come compito proprio e prioritario in tutti gli ambiti/settori e da parte di tutti i soggetti di pastorale, ciascuno nel suo specifico, promuovendo uno stile di sinodalità in cui sia operativamente attuata la corresponsabilità ecclesiale.
In questo senso le indicazioni che il CPP elabora diventano le linee di riferimento per gli operatori pastorali (per i gruppi di servizio e di formazione) ai quali spetta l’esercizio della ministerialità.
Il CPP è il punto di raccordo (comunione reale) tra tutte le realtà presenti in parrocchia: per affrontare problemi di fondo che superano la competenza e la possibilità di un singolo gruppo o di un singolo settore; per concordare il programma e il calendario delle attività. I vari gruppi (di servizio, di formazione…), le istituzioni e strutture parrocchiali e tutte le altre realtà legate alla parrocchia sono invitati a sintonizzare il proprio programma e le attività al contesto pastorale, dunque al  cammino della comunità parrocchiale e alla programmazione coordinata dal CPP. (Indicazioni diocesane, 22 autunno 2017).
Il rinnovo del Consiglio Pastorale avrà tre fasi:
Domenica 18 febbraio, prima consultazione: indicazione di nominativi da parte della comunità; informazioni più precise nel prossimo bollettino.
Domenica 18 marzo: votazione;
Mercoledì 18 aprile: prima riunione del nuovo Consiglio pastorale e nomina del vicepresidente e dei membri del Consiglio per la gestione economica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al pozzo del cuore di Dio

Intenzioni di preghiera che saranno consegnate alle Suore Elisabettine per la preghiera personale e comunitaria.
Rosario nella chiesa di S. Giuseppe (via Vendramini) il primo sabato del mese ore 9,30.

Archivio letture settimanali

Info parrocchia

Parrocchia S. Maria del Carmine
Piazza Petrarca 1
35137 Padova (PD)
Tel. ufficio parrocchiale: 049/87.60.422
Tel. canonica (parroco): 049/87.52.413
E-mail: carminepd@gmail.com

Info scuola materna

Scuola Materna S. Maria del Carmine
Piazza Petrarca 3
35137 Padova (PD)
Tel. 049/87.56.811
E-mail: carminepd.materna@gmail.com

Parrocchie vicine (zona pastorale)